Ho veduto morire il sole nel golfo di Aden

Ho veduto nascere il sole dai ghiacci di Thule
Ho veduto i riflessi dorati delle moschee
Le onde adulte della Guascogna, gli squali bianchi
I tukul, le case dei ricchi
E ho pianto

Ho veduto mare ch’è mare, terra ch’è terra coro: per le strade del mondo
Come in me, come a Lisbona, come da noi per le strade del mondo
Ho veduto grano ch’è grano, fango ch’è fango per le strade del mondo
Ho ascoltato il linguaggio del mondo
E ho pianto

Ho visto amare, fremere, andare
Ho veduto la faccia sporca di un amico
Lo stupore di una pazzia, di una morte
Ho veduto l’ironica faccia di chi mi odia
Gli occhi larghi di chi ha paura
E ho pianto

Ho perdonato, giustificato
Ho veduto morire il sole nel golfo di Aden
Ho veduto il buio e la luce
E ancora piango

Quanto detesto l’incoerenza delle persone, dei miei simili e delle mie manifestazioni. Tremendi disagi, perenni fastidi. Cesseranno?

Annunci

Una risposta a “Ho veduto morire il sole nel golfo di Aden

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...