Appello sul web per salvare i ricci

I ricci ad aprile escono dal letargo in cui cadono a ottobre. La prima, impellente necessità è il cibo che cercano anche nel raggio di trenta ettari. Attraversano radure, sentieri e strade, spesso travolti dai veicoli.
In questi giorni è in vita una campagna via Internet rivolta agli automobilisti, perché evitino di travolgere questi animali graziosi e utili, particolarmente diffusi in Valtrompia. I ricci sono molto utili in natura perché si nutrono d’insetti nocivi, uova di serpenti e di vipere (anche di gallina, se ne trovano) di ragni, piccoli topi. Per orti e giardini rappresentano un risparmio di pesticidi. Sono animali essenzialmente notturni. Col buio escono alla ricerca di cibo. Passano lenti e incuranti anche sull’asfalto, specialmente in questo periodo. Di qui l’appello telematico per lasciarli attraversare placidamente fino al ciglio.

http://www.giornaledibrescia.it/in-provincia/valtrompia-e-lumezzane/appello-sul-web-per-salvare-i-ricci-1.1168372

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...