Il più grande suicidio di massa della storia e la psicologia

Psichic

Il 18 novembre del 1978 in Guyana (Sud America) avviene il più grande suicidio di massa della storia: 912 persone, spinte dal loro predicatore Jim Jones, decidono di togliersi la vita ingerendo una dose letale di cianuro.

La storia

“Perché hai seguito Jim Jones?”
“Perché credevo che fosse Dio. Noi tutti credevamo che fosse Dio.”

Jim Jones Jim Jones

Jim Jones nacque nel 1931 a Lynn nell’Ohio. Da piccolo frequentò assiduamente le chiese del suo paese e in seguito creò un proprio culto denominato “Tempio del popolo”. Quest’organizzazione si batteva per la tutela dei diritti civili e umanitari delle persone, prometteva la salvezza eterna per tutti i suoi adepti e soprattutto lottava contro la discriminazione razziale nei confronti delle persone di colore. Il Tempio del popolo ebbe fin da subito un enorme successo.

View original post 1.317 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...