OBSOLETO: FAQ (<=2009.a)

Vi riporto alcune domande che abbiamo ricevuto dagli utenti di Diski delle precedente generazione.

Q: Che differenza esiste tra la distribuzione “Standard” e “Max” ?

A: La distribuzione “Max” e’ uguale alla distribuzione “Standard” con l’aggiunta del run-time di Access 2007, l’installazione di PostgreSQL per Windows, i sorgenti di PostgreSQL per i sistemi Unix. La “Standard” e’ adatta a chi ha gia’ PostgreSQL o Access e vuole risparmiare tempo nel download.

Q: Posso utilizzare Diski per gestire un negozio ?

A: Diski e’ pensato per la gestione di collezioni fonografiche e non di un negozio di dischi, quando sara’ aggiunta la gestione dei movimenti potrebbe essere impiegato per gestire un magazzino di piccole dimensioni, ma senza grandi benefici, se vi interessa una cosa simile possiamo fare un nuovo progetto 🙂 Alcuni utenti lo utilizzano con successo per la gestione di una fonoteca comunale anche se di rencete e’ nata una esigenza specifica per cui Diski potrebbe avere un fratello proprio per la gestione delle fonoteche. Vediamo come finisce, magari ne prapariamo uno anche per la gestione di un negozio.

Q: Quando stampo un report compare questo messaggio, perche’ ?

A: I report sono pensati per avere un’area stampabile utile su tutto il foglio, alcuni driver di stampa non lo consentono. Vi consiglio di installare PDFcreator che oltre ad essere gratuito, vi permette di creare file pdf senza costi e consente anche di avere un’area di stampa completa.

Q: Posso cambiare le descrizioni dei documenti (originale, copia, ubicazione, ecc.) e delle operazioni (inserimento, modifica e/o aggiornamento, cancellazione, ecc.) nei docunenti di storico, giornale e nelle finestre di info ?

A: Si, dalla versione 1.1.2005 Diski determina la descrizione dei tipi documento dal registro oggetti e dalla versione 25.4.2005 anche per le operazioni. Naturalemente, anche per questa personalizzazione, prestate attenzione durante gli upgrade. Collegatevi come utente diski e dal menu strumenti selezionate l’opzione registro oggetti, scorrete fino a trovare le operazioni che vi interessano.

Q: Posso evitare di fare il backup del database PostgreSQL se eseguo l’export su file Excel di tutti i documenti ?

A: No, l’export non e’ un sistema di backup. E’ vero che se conosci PostgreSQL  e perdendoci del tempo potresti ricostruire la situazione partendo dagli script di installazione ma ti consiglio di eseguire periodicamente un pg_dump del tuo database. L’export estrare solo i dati, non vengono salvate le strutture, le ventuali personalizzazioni, le sequenze, ecc.

Q: Posso cambiare la password dell’utente diski ?

A: Certo, devi, ma cerca di ricordartela. Cmq puoi sempre cambiarla come utente postgres.

Q: Posso cambiare la password dell’utente postgres ?

A: Certo, devi, ma cerca di ricordartela.

Q: Da quando uso Access 2003 compaiono strani messaggi all’avvio, perche’ ?


A: Tutto normale, Access 2003 ha un sistema di protezione contro le potenziali macro e codice dannosso, potete disabilitare questo controllo con la procedura seguente.


Q: Quanti utenti possono utlizzare Diski contemporaneamente ?

A: Non esiste un limite, dipende dalle prestazioni del vostro hardware. Non preoccupatevi troppo di questo aspetto, considerate che Diski viene sviluppato su sistemi datati che in confronto ad un configurazione recente appaiono lentissimi.

Q: Posso utilizare il run-time di Access anziche’ Access completo ?

A: Certo, lo puoi fare purche’ tu ne abbbia licenza, Access o il suo run-time necessitano di licenza d’uso. A partire dalla versione 2007 Microsoft ha rilasciato gratuitamente il run-time di Access (funziona su Windows XP SP2 o superiore). A partire dalla versione 2007.b il run-time di Access 2007 è compreso nella distribuzione Max.

Q: Posso accedere ai dati direttamente senza passare da Diski ?

A: Certo, puoi utilizzare qualsiasi accesso consentito da PostgreSQL: ODBC, OLEDB, JDBC, ecc.

Q: Posso contribuire alla sviluppo di Diski ?

A: Certo, ogni aiuto sara’ ben accetto. Scrivimi in email.

Q: Come posso stampare su una stampante diversa da quella predefinita ?

A: Leggi la sezione Trucchi e funzioni nascoste. A partire dalla versione 22.8.2005 Diski consente la selezione della stampante.

Q: Posso utilizzare la versione 6.5.4 di PostgreSQL ?

A: Non e’ possibile, serve avere almeno la versione 8.2 o superiore.

Q: Posso utilizzare Access 2.0 o Access 95 ?

A: No, ti serve almeno la versione 97, il front-end e’ sviluppato sulla versione 97 e poi ricompilato e testato per le successive. Esiste un pacchetto specifico per Access 97 e uno per tutte le versioni successive (Access 2000, XP, 2003 e 2007 hanno lo stesso formato file, hanno piena compatibilita’  binaria). Fino ad ora nessuno ci ha chiesto il supporto per un versione di Access inferiore alla 97, per la verità anche gli utenti di Access 97 sono molto pochi. Se non disponi di Access 97 o superiore, scarica la distribuzione “Max” dove troverai il run-time di Access 2007.

Q: Ogni volta che modifico un documento mi compare una richiesta di conferma, posso eliminare il messaggio ?

A: Si, leggi la sezione Trucchi e funzioni nascoste. La stessa cosa vale per la conferma di cancellazione dei documenti.

Q: I calendari delle maschere di selezione non partono mai dal lunedi’, posso correggere il problema ?

A: Si, leggi la sezione Trucchi e funzioni nascoste.

Q: Perche’ in alcuni documenti dello storico i campi sono vuoti mentre in altri ci sono ?

A: La gestione dei documenti di modifica con tutti i campi e’ disponibile solo a partire dalla versione 22.8.2005, in precedenza veniva solo registrata l’operazione con la data e l’autore delle modifiche. E’ normale non avere i campi valorizzati per i documenti di modifica precedenti all’applicazione della versione 22.8.2005. Purtroppo non e’ possibile recuperare tali informazioni, ovviamente.

Q: Perche’ non funziona la correzione automatica ? … eppure con altre applicazioni Access non ho problemi.

A: E’ una nostra precisa scelta, noi preferiamo in questo modo, questo sia per un discorso di performance e ancora piu’ semplicemente perche’ non ci piace la correzione automatica. Se la cosa ti sembra assurda puoi sempre aprire il file in formato mdb e modificarti i campi. Se sei bravo con Access puoi farti una procedura da applicare ad ogni nuova versione.

Q: Sono passato alla versione 19.12.2005 e il nuovo mdb ha un dimensione inferiore rispetto alla versione precedente, perche’ ?

A: Oh mamma ! Controllate anche la dimensione dei file ? Bravi. Cmq la cosa ha un motivo: con questa versione e’ stato rivisto parecchio codice VB e con la ricompilazione si sono guadagnati alcuni Kb di spazio. E’ possibile che nel futuro a seguito di revisioni varie il pacchetto subisca variazioni per quanto riguarda la dimensione, non preoccupatevene troppo.

Q: Come mai non usi le lettere accentate ?

A: Perche’ non mi piacciono, perche’ uso una tastiera americana che non le ha e perche’ cosi’ tutti (anche chi non usa la codepage italiana) puo’ leggere comodamente il sito.

Q: Sono passato alla versione 19.12.2005 ed ora nel titolo di ogni finestra compare il nome del mio utente … e’ simpatico ma si puo’ disabilitare ?

A: Certo, nell’archivio oggetti c’e’ un oggetto impostazione con il nome showusrtlfrm che serve ad impostare questa proprieta’. Se usate piu’ utenti vi consiglio di lasciarlo abilitato in modo da sapere sempre con quale account avete fatto log-in.

Q: Sono passato alla versione 6.3.2006 … ma come faccio ad inserire un nuovo oggetto ?

A: Dalla 6.3.2006 la gestione del registro e’ cambiata, ora compare una maschera con l’elenco dei tipi oggetti, fate doppio click su una categoria e si aprira’ una nuova maschera con i dettagli oggetti apparteneti alla categoria. Potete modificare i dati solo se siete utente diski. Per inserire un nuovo oggetto fate click sul pulsante di creazione in basso a destra di questa finestra.

Q: I valori per gli oggetti impostazione actbckcolorcolorzebrarep sono un poco “criptici”, come posso avere un elenco dei valori che posso digitare ?

A: Prova a fare doppio click sul valore attuale, ti comparira’ una maschera intuitiva per l’impostazione del colore. Puoi anche imputare direttamente il valore rgb del tuo colore e vederlo in anteprima.

Q: Come posso avere i report di Diski in formato PDF ?

A: Scarica PDFcreator dal sito www.pdfforge.org. Installalo e avrei una stampante che crera’ file PDF da tutto cio’ che gli mandarai in stampa. Se usi Vista ricordati di impostare la compatibilita’ “Windows XP” sul programma di installazione, se comparira’ qualche messaggio d’errore ignoralo pure su Vista. Ancora interessante e’ CutePDF Writer che non presenta alcuna difficolta’ ad essere installato in Windows Vista

Q: Come posso sapere quali utenti e a quale archivio sono attualemnte collgati ?

A: Nella documentazione utente si fa riferimento alla maschera delle sessioni aperte. Dal menu strumenti seleziona la voce Sessioni aperte.

Q: Sono appena passato alla versione 2007.c, come posso rendere parametriche le istruzioni sql degli oggetti interrogazione ?

A: Gli oggetti interrogazione sono compatibili Microsoft Jet, per cui la sintassi da utilizzare, ad esempio per chidere ogni volta il nome dell’utente che ha registrato il documento originale e’ questa: “select id, titolo, formato, user_ins from originali_tab where user_ins = [Che utente ti interessa ?] order by id”. Ogni volta che si eseguira’ questo oogetto interrogazione comparira’ una maschera che con il messaggio “Che utente ti interessa ?” e il campo per inserire il nome dell’utente.

Q: Sono appena passato alla versione 2007.c, posso usare gli oggetti interrogazione per istruzioni di update e delete ?

A: Si, certo. L’importante che l’istruzione sia compatibile Microsoft Jet.

Q: Non ho nessuna idea per gli oggetti archivio… qualche suggerimento ?

A: A partire dalla versione 2007.d trovi una richiesta di trasporto con il registro oggetti (esclusi gli oggetti strumento e ubicazione) dell’autore. Crea un archivio di test e trasposta la richiesta, per farlo copia l’unico file con estensione .gz che trovi nella <INSTDIR> dentro la <INSTDIR>\trans o in qualsiasi altro path definito per l’oggetto impostazione dfttrnspath.

Q: Posso installare piu’ versioni di Diski ?

A: A partire dalla versione 2007.e c’e’ il pieno supporto per versioni multiple del front-end. Per quanto riguarda il back-end ci sono alcune considerazioni che potrete trovare nel documento dell’installazione.

Q: Quando eseguo il trasporto del registro oggetti la data di creazione dei singoli oggetti e’ persa… e’ la data in cui viene eseguito il trasporto ?

A: A partire dalla versione 2007.e esiste un oggetto impostazione che consente di conservare la data di creazione del singolo oggetto, nella versione 2007.d non esisteva, i trasporti eseguiti con la versione 2007.d perdono la data di creazione dell’oggetto, quelli eseguiti a partire dalla versione 2007.e la conservano, l’oggetto impostazione che governa questo comportamento si chiama “savdataobjexp”.

Q: Ho letto che posso tenere archivi nel back-end di versioni differenti, possono essere anche di encoding differenti ?

A: Certo, purche’ si tratti di encoding supportati da PostgreSQL, per questo vi rimando alla documentazione ufficiale. E’ una situazione molto comune quelle di avere archivi con encoding differenti durante la fase di conversione a Unicode per cui capita di conservare una vecchia copia in SQL_ASCII dell’archivio e di lavorare sulla nuova copia convertita in UTF8.

Q: Dopo essere passato alla versione 2008.b, ho notato che nella INST_DIR ora ci sono due file .dsn, che differenza esiste tra i due ?

A: E’ molto semplice, diski.dsn e’ collegato al driver ANSI (adatto a tutte le codifiche del back-end ad esclusione di UTF8 e nel caso di Access 97 e’ l’unico supportato anche nel caso il back-end sia Unicode) e diskiU.dsn e’ collegato al driver Unicode (adatto alla codifica UTF8 del back-end).  Le nuove installazioni sono ora in Unicode e si consiglia di migrare le installazioni esistenti quanto prima alla nuova codifica.

Q: Cosa sono i file .dsn ?

A: Sono due file che descrivono la modalita’ di connessione al motore back-end, servono per semplificare agli utenti l’accesso agli archivi di Diski da strumenti come Microsft Query, Excel o Access.

Q: Uso il runtime di Access 2007 fornito con con la distribuzione max di Diski 2008.b, compare un messaggio riguardo la protezione e sicurezza… e’ una cosa grave ?

A: Nulla di grave, puoi ignorare il messaggio e fare click su “apri” ogni volta che usi Diski. In teoria il programma d’installazione avrebbe dovuto impostare alcune voci nel registro (motivo per il quale e’ opportuno eseguire l’installazione come amministratore del sistema). Se le voci sono state cancellate e proprio ti infastidisce puoi lavorare nel registry di Windows, crea un file di testo con estensione “.reg” e incolla esattamente questo testo:

Windows Registry Editor Version 5.00

[HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Office\12.0\Access\Security\Trusted Locations\Location99]
“Path”=”C:\\Programmi\\Diski 2008.b”
“AllowSubfolders”=dword:00000001

Nella chiave “Path” inserisci il percorso della <INST_DIR>, cioe’ il percorso di dove hai scelto di installare Diski, presta attenzione alla doppia barra. Se vuoi che sia valido soltato per l’utente corrente (cioe’ l’utente con cui hai fatto logon in Windows) sostituisci HKEY_LOCAL_MACHINE con HKEY_CURRENT_USER. Una volta salvato il file fai doppio click su di esso per importarlo nel registro di Windows.

Il messaggio compare certamente se durante l’installazione hai selezionato il front-end per Access 97, in quel caso rimuovi l’installazione e ripetila selezionando il front-end corretto per la tua versione di Access.

Q: Da quando sono passato alla versione 2008.b nella scheda del supporto non visualizzo piu’ il codice a barre con l’id del supporto, inoltre non vedo nella maschera dei supporti originali il barcode letto con la pistola.

A: A partire dalla versione 2008.b il barcode è generato tramite un font true type di Windows per avere maggiore flessibilità ed una resa perfetta in stampa e lettura del barcode. In Windows Vista abbiamo riscontrato una certa difficolta’ ad installare i font, per ovviare alla cosa, basta copiare il file con “EAN-13HH.TTF” che trovate nella <INST_DIR>\install nella cartella dei font di Windows. Al momento questa anomalia l’abbiamo riscontrata solo con Windows Vista.

Q: Ho letto che con l’ultima versione di Diski non e’ piu’ supportata la migrazione da “date-version”… che faccio se ho un archivio in “date-version” che voglio aggiornare?

A: La generazione “date-version” e’ ormai dismessa dalla versione 2008.a, portare i dati in “letter-version” non e’ impossibile, basta che esporti il contenuto delle tabelle della tua attuale “date-version” in una file di Access, a questo punto rimuovi tutto quello che riguarda l’installazione “data-version” (front-end, back-end, PostgreSQL, ecc.) ed esegui l’installazione dell’ultima “letter version”, leggi per bene la documentazione d’installazione per questo. Crea un archivio tuo, nel file di Access in cui avevi esportato il contenuto delle tabelle collega le tabelle del nuovo archivio e con delle query di accodamento trasferisci i record. Se sei in difficolta’ mandami un mail.

Q: Ho aggiornato il front-end ma ora non riesco piu’ a connettermi al back-end, cosa posso fare ?

A: I parametri di connessione (archivio, stazione back-end, porta back-end, driver back-end, ecc.) sono memorizzati all’interno del file mdb, l’aggiornamento sostituisce quello esistente, per tanto sara’ necessario eseguire una nuova procedura di connessione, come se fosse la prima installazione. Terminata la connessione troverai tutte le impostazioni cosi’ come le avete lasciate. MEMO: dopo l’aggiornamento esegui la connessione.

Q: Ogni volta che chiudo la maschera (anche senza modificare nulla) degli artisti delle tracce mi viene chiesto di salvare, perche’ ?

A: E’ un bug che abbiamo riscontrato usando Access versione 2007 (o il suo runtime), l’anomalia viene raggirata nella versione 2008.c di Diski disabilitando il cambio di colore del campo descrizione (senza azione quando si fa doppio click sopra e’ nero viceversa e’ blu), con questa soluzione il campo resta di colore blu, come per gli artisti del supporto, anche se non e’ abilitato a fare nulla. Per chi usa versioni differenti di Access non cambia nulla.

Q: Nel registro oggetti, dopo aver ordinato l’elenco, se simulo una modifica, come utente, compare un errore runtime che non mi consente altro che chiudre il front-end, ho sbagliato qualcosa ?

A: E’ un bug che abbiamo riscontrato usando Access versione 2007 (o il suo runtime), l’anomalia viene raggirata nella versione 2008.c di Diski. In pratica chi usa Access 2007 vedra’ comparire l’errore di update non consentito da PostgreSQL se viene tentata una modifica come utente e non piu’ il messaggio di avvertimento di Diski. Nel caso si modifichi un oggetto come proprietario dell’archivio, e si decide di annullare la modifica, questa verra’ cmq eseguita, sara’ cmq possibile ripristinare la versione precedente del documento. Per chi usa versioni differenti di Access non cambia nulla.

Q: Perche’ non riesco a comprimere il front-end ? … compare questo messaggio:

A: Questa e’ facile, prova a leggere il testo del messaggio: significa che qualcuno ha ancora aperto il front-end da qualche altra stazione oppure tu stesso ha piu’ di una sessione aperta. La compressione del front-end puo’ avvenire solo quando nessun utente utilizza il front-end.

Q: Uso Diski con il runtime gratuito di Access 2007, ho visto in ufficio che è possibile impostare un tema in Access in modo che le finestre e i controlli assumano colorazioni differenti, posso farlo anche se ho il runtime ?

A: In teoria… no, non esiste modo di impostare il tema di Office con il runtime di Access 2007. Puoi ovviare alla cosa creando una opportuna chiave nel registry di Windows. Apri il regedit e vai nel percorso:HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\12.0\Common

Crea una nuova chiave di tipo DWORD con nome “Theme” e valorizzala con “3” per il tema nero o “2” per il tema grigio, qualsiasi altro valore impostara’ il tema azzurro classico di Office 2007. Dalla versione successiva alla 2008.c il tema verra’ definito in automatico durante l’installazione con il valore “3”.

Q: Nella documentazione dell’installazione della versione 2008.c si fa riferimento a Windows 2008 come supportato per l’installazione del front-end, eppure non funziona, viene visualizzato un messaggio che dice che il sistema operativo non e’ supportato. Cosa significa ?

A: C’e’ un errore nella documentazione della versione 2008.c, Windows 2008 e’ supportato solo come back-end.

Q: Ho due PC ora, uno meno potente (piu’ vecchio) ed uno piu’ recente, quele dei due e’ meglio usare come front-end ?

A: Solitamente il back-end richiede meno risorse in quando PostgreSQL e’ ben ottimizzato, quindi direi di usare il computer piu’ veloce per il front-end.

Q: Diski impiega molto tempo quando faccio un ricerca per codice a barre, si puo’ risolvere ?

A: Se l’archivio e’ di grandi dimensioni e hai registrato un gran numero di supporti e’ normale che ciò avvenga. A partire dalla versione 2009.a il problema e’ stato risolto aggiungendo un indice sul campo obj della tabella originali_tab. Aggiornati alla versione 2009.a e non avrai piu’ questo problema.

Annunci